Aprile 2020

Sentirsi uniti ai tempi della social distance

Siamo sempre stati pronti a tutto. Ma questo nessuno se lo sarebbe immaginato. E’ un po’ il pensiero di tanti attori del settore degli eventi, dell’entertainment e dei professionisti il cui habitat naturale è il momento aggregativo, che in questo periodo si trovano a fare i conti con un grande punto interrogativo che si è prepotentemente presentato a tutti un venerdì di inizio Marzo.

Come affrontare quindi un mondo in social distance? I 3 consigli di Novity:

  1. Work smarter, not harder: fortunatamente al giorno d’oggi ci sono diversi strumenti che ci consentono di convertire il nostro lavoro e il rapporto con i nostri interlocutori con un risultato molto simile a quello de visu. Fate in modo di non rendervi la vita più difficile!
  2. Time is the new black: la risorsa più preziosa che abbiamo è il tempo. Definiamo a priori come utilizzarlo, acquisirà ancora più valore. Scadenziate il vostro orario lavorativo per trarne il maggior vantaggio, alternando qualche momento di pausa, senza appiattire la giornata.
  3. Ritorno al futuro: quando tutto passerà, emergeranno le esigenze più vere. Approfittate di questo periodo per conoscere altri lati dei vostri colleghi, mandare un commento positivo in più, condividere una notizia a chi pensate possa far piacere.

Fiducia, flessibilità e organizzazione sono naturalmente alla base di questo paradigma, ma serviranno sicuramente a prepararci alla prossima fase.

“Sulla scrivania di tutte le agenzie c’è un grande brief di gara che si chiama <<dopo Coronavirus>> e che tutti stiamo decidendo come sviluppare – dice Manuela Beschi, CEO & Managing Director di Novity – ma come in tutti i momenti di difficoltà, c’è un’energia intrinseca che ci spinge, proprio a partire dal punto di arresto, a fare un passo più lungo, a superare i nostri limiti e ad arrivare più lontano o più velocemente dove non ipotizzavamo di camminare. Nel nostro DNA c’è la continua ricerca e l’esplorazione di nuove visioni  – che stiamo cercando di interpretare per rispondere in modo utile al mercato e offrire risposte concrete ai nostri clienti, ma speriamo di poterci ritrovare presto, mantenendo le dovute precauzioni, a stringerci la mano per congratularci di aver vinto questa gara tutti insieme.”

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.