giugno 2016

Novity propone il “Social Dinner” per incentivare la relazione tra brand

tavola

Novity, realizza per un noto gruppo leader nel settore del largo consumo, una “cena social” che ha per obbiettivo quello di facilitare la relazione tra gli ospiti appartenenti a due brand. L’esigenza nasce per agevolare un momento delicato come quello della fusione tra due aziende. La scelta di pensare a un’attività che sia in controtendenza rispetto a tutto quello che offre il mondo delle interazioni digitali risulta vincente.  La direzione intrapresa è quella della relazione umana che si sviluppa e rafforza attraverso il contatto reale e la convivialità.

La “cena social” è un format liberamente ispirato al modello “speed date”, strumento di recente invenzione importato dagli Stati Uniti che permette agli ospiti di relazionarsi fra loro in un breve arco temporale e attraverso una modalità brillante e disinvolta.

La location scelta per lo svolgimento della cena è il nuovissimo Museo Mudec, un contenitore che ospita con grande coerenza l’attività proposta. Chiamato anche Museo delle connessioni, il tema della location è perfettamente in linea con lo spirito dell’evento. Le dinamiche con cui si svolge la serata sono scandite secondo un format pensato per raggiungere l’obbiettivo finale di aggregazione tra gli ospiti. In momenti diversi l’intervento di un formatore si inserirà in modo naturale e con tono divertente e ironico.

Gli ospiti all’interno del Mudec trascorreranno parte della serata nello Spazio Nuvola che è il luogo più caratteristico di questo museo, uno spazio di connessione, una piazza coperta, la cosiddetta ‘Nuvola’.

_CAT3016
Il formatore, aprirà l’evento coinvolgendo la direzione, e guidando le attività dei partecipanti. Durante la cena, il formatore, coordinando le dinamiche da seguire proporrà delle tematiche aperte, scandendo i tempi e la turnazione assieme al servizio della cena.

Durante lo svolgimento il formatore si muoverà fra i tavoli indagando con simpatia e rilanciando, alla totalità delle
sala, ciò che coglie all’interno dei diversi gruppi, trovando caratteristiche comuni e differenti tra di loro, il fine è creare interazione e confronto tra partecipanti.

Al termine della cena, gli ospiti verranno condotti nuovamente verso lo Spazio Nuvola dove il formatore proporrà alcune battute di debriefing.

Il debriefing avrà il fine di evidenziare alcune dinamiche personali o di gruppo, osservate durante l’attività, con l’obbiettivo di restituire valore all’esperienza.

_CAT3279

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.